#INSIEME Creare Ponti oltre l’Emergenza

“La bellezza è il ponte unico che ci collega con l’infinito”


Nel Marzo 2020, nei giorni successivi al lockdown, attraverso condivisioni animate dal desiderio di contribuire e di confrontarci sulle emozioni, i bisogni e il senso delle nostre professionalità,, è nato il progetto #INSIEME Creare Ponti oltre l’Emergenza che ha coinvolto 30 professionisti e più di 350 persone.

Con un approccio inclusivo alla Comunicazione (Comunicazione Nonviolenta, Maieutica e Psicosintesi), abbiamo stimolato e accompagnato l’Espressione Artistica e Creativa come mezzi per esprimere ed elaborare il proprio vissuto personale e connettersi agli altri (arte partecipata, disegno, pittura, audio, video, performance, visualizzazioni e teatro). Tale processo, cominciato dalla formazione della nostra équipe, ha visto allargarsi la partecipazione e la connessione tra le persone.

PROGETTO IN SINTESI

Questo periodo di emergenza e di crisi se, da una parte, rischia di aumentare ulteriormente l’isolamento sociale e la fragilità delle fasce più deboli della popolazione, dall’altra offre un’opportunità senza precedenti di creare nuovi spazi e nuove modalità relazionali. Il Progetto #INSIEME Creare ponti oltre l’emergenza si pone come obiettivo il prevenire l’allargarsi del fossato delle diseguaglianze sociali e il sorgere di nuove problematiche legate all’esperienza traumatica dovuta alla destrutturazione della società come la conosciamo. In momenti di crisi, individui e comunità, se accompagnati alla presa di consapevolezza, all’accoglienza e all’espressione delle proprie emozioni e bisogni e all’elaborazione creativa del proprio vissuto traumatico, possono scoprire risorse e capacità inesplorate utili a dare avvio a processi di cambiamento interiore e sociale di tipo integrativo piuttosto che disgregativo.
Il dialogare con persone e realtà lontane dalla nostra, divenire attori della costruzione di un cambiamento, ci permettono di sentirci parte di qualcosa di più vasto della nostra realtà prossima. Ci permettono di superare la sensazione di paralisi data dalla paura, la frustrazione, l’impotenza e la mancanza di senso che rischiano di assalirci in questo momento. Il nostro obiettivo è che il materiale e gli spunti raccolti durante i processi creativi possano divenire una risorsa interiore per ciascun partecipante attivo al processo e un impulso a immaginare e stimolare la costruzione di una società nuova.

Ci siamo proposti di creare dei “Ponti” di connessione e comunicazione tra diversi individui e comunità con l’obbiettivo di trasformare questo momento d’isolamento, paura e solitudine in una nuova opportunità di dialogo e co-creazione:

  1. PONTE BAMBINI E ANZIANI
  2. PONTE SCUOLA E OSPEDALE
  3. PONTE LICEALI E GIOVANI MIGRANTI
  4. PONTE E CONNESSIONE TRA INDIVIDUI
  5. PONTE CON L’INTERA COMUNITÀ

Al progetto hanno partecipato 31 collaboratori: professionisti che sono quotidianamente impegnati nel campo educativo e del benessere in associazioni, residenze per anziani, enti, scuole, nel territorio di Genova.

I NOSTRI OBIETTIVI

1. Educare ed accompagnare alla presa di coscienza, all’elaborazione e all’espressione delle proprie emozioni (quali paura, confusione, rabbia, frustrazione, ansia, depressione, eccitazione) e dei propri bisogni (quali libertà, connessione, cambiamento, speranza, eccetera).

2. Promuovere la diffusione di specifiche pratiche per il benessere, che in questa situazione di profonda trasformazione personale e sociale, possano diminuire il livello di stress psico-fisico ed emotivo e contribuire allo stato di salute globale.

3. Promuovere il dialogo intergenerazionale e interculturale attraverso la co-creazione di progetti tra anziani e bambini e tra giovani di età, culture, estrazioni sociali diverse.

4. Stimolare e accompagnare l’espressione artistica e creativa come mezzo per esprimere ed elaborare il proprio vissuto personale, creare ponti di dialogo con gli altri, stimolare la resilienza e sviluppare uno sguardo e una visione nuova su se stessi e sul mondo.

Celebreremo la nostra Esperienza #INSIEME nell’Evento in Ottobre 2020 che ci vedrà nel cuore del centro storico di Genova: Palazzo Ducale, Giardini Luzzati, La Claque e Luzzati Lab( Teatro della Tosse). La nostra équipe, concepirà un’esperienza interattiva atta a restituire pubblicamente ai partecipanti e al pubblico il processo creativo emerso dai dialoghi nati e cresciuti durante il periodo dell’emergenza.


EQUIPE DEL PROGETTO #INSIEME

Benedetta Barabino, formatrice e biologa, esperta in Comunicazione Nonviolenta
Maria Vittoria Salimbeni, psicologa psicoterapeuta
Francesca Barabino, psicologa psicoterapeuta coordinatrice dello Spazio Synthesia.
Giovanna Carrassi, scrittrice, attrice, regista
Roberto Repele, attore e drammaturgo
Francesco Arrigo, software engineer
Anna Daneri, curatrice d’arte indipendente
Giuseppe Mirigliano, artista e architetto
Mara Perissinotti, artista
En Dolci, esperto in Maieutica Reciproca

COLLABORATORI

Cristina Testa, insegnante scuola primaria
Simonetta Zunino, Marianna Pederzolli insegnanti scuola Convitto Colombo
Anna Romanengo, insegnante scuola materna
Francesco Faranna, psicologo, casa di riposo Residenza Domiziana
Emanuela Panzalis, medico geriatra, direttore sanitario casa di riposo Residenza Domiziana
Sara Arecco, Liana D’Ambrosio, insegnanti scuola Don Milani
Chiara Lugaro, pedagogista, associazione Il sogno di Tommi
Laura Romei e Goffredo Baldello, Il CE.STO onlus cooperativa sociale
Giulia Grattarola, attrice e insegnante di teatro ARMITOTeatro
Emanuela Pilotti, insegnante, Liceo Scientifico annesso Convitto Colombo
Claudia Panìco, psicologa psicoterapeuta, Respirazione Olotropica Italia e Spazio Synthesia
Associazione EdArte (referente per il progetto: Alessandra Nava)




2 risposte a "#INSIEME Creare Ponti oltre l’Emergenza"

  1. Gloria

    Ciao! Ho conosciuto Benedetta e conosco anche Francesca. Sono molto interessata a questo progetto. Vorrei formarmi e partecipare alle iniziative che ci saranno. Da 10 anni lavoro nei nidi comunali. E mai come quest’anno sento la necessità di affrontare tematiche sull’individuo e sul modo che ha di fare società e mondo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...